La raccolta differenziata a Molfetta supera il 40% ad aprile

raccolta_porta a porta

40,6% di raccolta differenziata ad aprile. Il dato è stato comunicato dalla Asm al servizio ambiente della Regione Puglia. A trainare la città oltre la soglia del 30% in cui da anni oscillava il porta a porta. Nelle zone interessate da nuovo servizio di raccolta rifiuti si toccano anche percentuali del 65%, segno che una parte della città sta differenziando bene i rifiuti, come conferma anche la percentuale di impurità riscontrata ad esempio nella plastica. Le analisi hanno riscontrato il solo 6% di presenza di rifiuti estranei alla plastica e metalli rispetto a circa il 30% che risultava dalla raccolta stradale.

Un risultato importante se confrontato con la media annuale degli ultimi anni. Nel 2012 la raccolta differenziata si è fermata al 30,5%, nel 2013 al 30,28%, nel 2014 è salita al 32,34 e nel 2015 al 32,8. Ricordiamo che sono interessate attualmente dalla raccolta porta a porta tre zone della città a levante, zona Madonna della Rosa e comparti di espansione, la 167, Rione Paradiso e il comparto 15 a ponente.

Nella giunta del 30 aprile è stato approvato l’atto di indirizzo per la redazione del progetto del nuovo impianto di selezione dei rifiuti di plastica provenienti dalla raccolta differenziata con una portata di lavorazione di 35.000 tonnellate. L’impianto, attualmente gestito dalla Trasmar, ha raggiunto la sua massima possibilità operativa sia in termini quantitativi che di recupero e il revamping dell’impianto, come certificato anche dal prof. Salvatore Masi dell’Università degli studi della Basilicata, si impone per la sostenibilità economica e per la necessità di incrementare i livelli di recupero e restare nei stringenti parametri imposti da COREPLA, ovvero il consorzio nazionale che acquista la plastica lavorata.

Il completamento del porta a porta così come il nuovo impianto di selezione della plastica potranno nei prossimi anni portare importanti forme di risparmio per i cittadini.
Lunedì 16 maggio alle 18 alla Fabbrica di San Domenico premiazione del concorso “Scatti sostenibili” riservato agli studenti delle scuole superiori.

Molfetta, 13 maggio 2016

Condividi