L’ufficio d’ambito dei Piani di Zona Molfetta-Giovinazzo presenta il progetto “Non si butta via nulla”

I comuni di Molfetta e di Giovinazzo celebrano la V giornata nazionale contro lo spreco alimentare, in programma il 5 febbraio 2019, presentando, come coordinamento istituzionale del Piano di Zona, il progetto “Non si butta via nulla” che punta al rafforzamento delle reti locali per il contrasto agli sprechi alimentari e farmaceutici e il recupero delle eccedenze, in attuazione della Legge regionale n. 13/2017 e della Legge n.166 del 19/8/2016.

«Nell’ambito di Molfetta e Giovinazzo circa 3.000 persone – spiega l’assessore ai servizi sociali, Ottavio Balducci – ricevono aiuti umanitari alimentari attraverso la rete dell’Associazione Banco delle Opere di Carità di Bari e della Caritas Diocesana. A questa rete si affianca l’attività del Social Market che assiste a rotazione circa 145 famiglie in condizione di fragilità economica. Due sono gli obiettivi principali del progetto: stimare la rilevanza dello spreco alimentare nella filiera agro-alimentare nel comprensorio Molfetta-Giovinazzo ed in secondo luogo – conclude – identificare le modalità di gestione che permettono di trasformare le eccedenze in risorse per la riduzione della povertà alimentare».

Tra le azioni previste rientrano la realizzazione di un piano di comunicazione anche attraverso un sito internet dedicato, i social e realizzazione di materiale cartaceo e video clip; la costituzione di gruppi di lavoro sulla prevenzione allo spreco alimentare e dei farmaci; un sevizio di cargo food bike; l’implementazione della piattaforma GEMACA;, l’iniziativa “I mercati non sprecano”; il monitoraggio da parte delle scuole, capofila l’Istituto alberghiero di Molfetta, sulle abitudini delle famiglie e delle aziende; show cooking con alimenti sotto scadenza o di scarto e l’organizzazione della Giornata del recupero.

 

Molfetta, 04 febbraio 2019

L’Ufficio stampa

 

Condividi