“Pon Inclusione”: potenziati i servizi sociali del Comune con altre tre unità

Tre nuove unità per i Servizi sociali del Comune di Molfetta. Dal “Pon Inclusione” arrivano un milione e 300mila euro per l’Ambito territoriale di Molfetta e Giovinazzo (in tutto sei nuove unità per i due comuni).

Sono in servizio, infatti, dal 1° febbraio le nuove figure attive nelle pratiche e nei progetti di inclusione sociale e lavorativa. La selezione delle risorse umane è stata effettuata dalla Regione Puglia, secondo l’Avviso n. 3 del 2016 del Pon inclusione 2014/2020.

“Le nuove unità – afferma Ottavio Balducci, assessore alla Socialità – assunte grazie ai fondi Pon per l’ambito Molfetta-Giovinazzo, di cui 4 assistenti sociali e 2 istruttori direttivi amministrativi, serviranno per agevolare il più possibile le famiglie economicamente fragili dei due comuni, attraverso un supporto qualificato alle istruttorie e alle prese in carico dei beneficiari del Reddito di inclusione e del Reddito di dignità. Questo con l’intento di ridurre il più possibile i tempi per l’erogazione del beneficio economico”.

Molfetta, 5 febbraio 2019
L’Ufficio stampa

Condividi