Studi Fotografici

Descrizione

Uno studio fotografico svolge attività fotografiche e videografiche consistenti nelle operazioni di ripresa, elaborazione e composizione di immagini.

Le principali forme di esercizio dell’arte fotografica sono:

  • attività fotografica all’interno di uno studio;
  • attività fotografica professionale in assenza di uno studio;
  • attività di foto-negoziazione, dove l’attività fotografica si abbina alla vendita di materiale per la fotografia e all’attività di sviluppo e stampa.

Esistono numerose specializzazioni dell’arte fotografica, tra le quali:

  • la fotografia ad uso commerciale per cataloghi, depliant, stampati descrittivi o di promozione locale;
  • la fotografia pubblicitaria per la realizzazione di immagini destinate a pagine pubblicitarie ed affissioni;
  • la fotografia di moda;
  • la fotografia free-lance, ovvero la produzione di immagini senza committenza diretta;
  • la fotografia per matrimoni e cerimonie;
  • la fotografia di ritratto;
  • la fotografia di reportage sociale e giornalistico;
  • la fotografia naturalistica;
  • la fotografia di viaggio e geografica;
  • la fotografia di architettura e di beni artistici.

Per svolgere l’attività è necessario presentare apposita comunicazione alla Questura come previsto dall’articolo 164, comma 1, lettera “f” del Decreto Legislativo 31/03/1998, n. 112.

Se si vendono gli articoli è inoltre necessario presentare la documentazione per la vendita in esercizio di vicinato, in media struttura di vendita o in grande struttura di vendita.

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su