Minervini Tommaso

  • Organo politico in carica:
  • Data di ultima modifica: 05.12.19
Tommaso Minervini
Tipo di organo: Sindaco
Gruppo politico: Partito Democratico e le liste Civiche: Progetto Molfetta, Molfetta Futura, Si può fare, Molfetta per la Puglia, La Molfetta in più, Officine Molfetta, Insieme per la città
Durata dell'incarico o del mandato: Da da 27.07.2017

Contatti, orari di ricevimento e informazioni di interesse

  • Indirizzo: Via Martiri di Via Fani - Lama Scotella
  • Telefono: 080.995.63.38
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • P.E.C.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Orari di ricevimento e altre informazioni: Ricevimento su appuntamento 

Documenti e link

Curriculum Vitae:
Atto di proclamazione o di nomina:

Informazioni personali

Dati anagrafici

Nato a Molfetta (BA) il 20/06/1954.

Dati biografici

Senza ombra di dubbio preferisce il profumo delle pagine di un libro allo schermo di un computer. D’altro canto, da sempre, la lettura e lo studio, per lui, sono una priorità imprescindibile. Un tutt’uno con il suo modo di essere. Sempre assetato di conoscenza. Sempre alla ricerca di qualcosa che possa rispondere alla esigenza vitale di saperne di più. Di nutrire la propria mente e la propria anima.
Tommaso Minervini, salveminiano convinto e indomito, è sindaco di Molfetta dal 30 giugno del 2017. Ma non è la sua prima esperienza da primo cittadino. E’ stato già sindaco da maggio 2001 a marzo 2006. La sua esperienza politica, così come il suo impegno sociale, arriva da lontano, da quando, giovanissimo, frequentava i circoli socialisti di Molfetta e Bari. Negli anni è stato anche consigliere comunale, assessore e presidente dell’azienda municipalizzata di igiene trasporti urbani del Comune di Molfetta.
E’ sposato ed è padre di una splendida giovane donna. E’ dipendente del Ministero di Grazia e Giustizia presso la Casa circondariale di Bari. E’ stato anche coordinatore di progetti formativi, autore di numerose pubblicazioni, docente, relatore in convegni di carattere nazionale.

X
Torna su