Tatuaggi e Piercing

Descrizione

La pratica dei tatuaggi e del piercing comporta la modificazione spesso definitiva di alcune parti del corpo e quindi dell’immagine corporea che il soggetto si costruisce e propone al mondo.
Le pratiche di tatuaggio e piercing, un tempo appannaggio di pochi, oggi sono ampiamente diffuse nella società occidentale. Negli ultimi anni molti adolescenti hanno dimostrato molti interesse per questi accorgimenti estetici. All’aumento delle richieste, però, ha fatto seguito un incremento di complicanze correlate a tali attività, spesso svolte senza adeguate conoscenze igienico sanitarie.

Normative di riferimento

Legge regionale (Regione Puglia) 16-4-2015, n. 24 : Codice Commercio.

Deliberazione della Giunta Regionale (Regione Puglia) 6 luglio 2016, n. 983: Circolare ministeriale 05.02.1998 n. 2.9/156 e 16.07.1998 n. 2.8/633. Approvazione “Linee guida per la tutela della salute nelle attività di tatuaggio e piercing nella Regione Puglia”. Revoca DGR n.1997/2002.

Decreto legislativo 26-3-2010, n. 59 :Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno.

Legge 7-8-1990, n. 241 :Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi.

Legge 8-8-1985, n. 443: Legge-quadro per l’artigianato.

Cosa fare

REQUISTI SOGGETTIVI

Per svolgere l’attività è necessario :

REQUISITI OGGETTIVI

I locali dove si svolge l’attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con quella prevista dal piano urbanistico comunale.  Devono essere rispettate le norme e le prescrizioni specifiche dell’attività, per esempio quelle in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, regolamenti locali di polizia urbana annonaria.

Documenti e link

Atti e documenti da allegare all'istanza: elenco documentazione:

Moduli:

Scia Tatuaggi e Piercing Acconciatori – Segnalazione Certificata Inizio attività – Sezione A: Apertura Esercizio

Allegati:

  • Planimetria in scala 1/1000 con indicazione delle superfici , le altezze, il rapporto di aero-illuminazione, il totale dei mq ed il layout delle attrezzature, firmata da tecnico abilitato;
  • Relazione dettagliata delle attività che si intendono svolgere e delle relative procedure di trattamento ivi comprese le modalità di detenzione, sanificazione e sterilizzazione delle attrezzature;
  • Copia del documento di riconoscimento del richiedente in forma leggibile e in corso di validità del tecnico che sottoscrive la planimetria;
  • Certificazione attestante la frequenza al corso di formazione;
  •  Copia atto pubblico dal quale deriva il sub ingresso;
  •  Certificato di destinazione d’uso del locale con visura catastale aggiornata;
  •  Certificato di agibilità del locale;
  •  Per le attività svolte in appartamento condominiale, atto di assenso o attestato a firma dell’amministratore (delegato dal condominio) che consentano l’esercizio delle attività o atto da cui risulta già dichiarata la volontà del condominio;
  •  Disponibilità del locale (es. titolo di proprietà, contratto di affitto, comodato, debitamente registrati ai sensi di legge);
  •  Precedente autorizzazione amministrativa o SCIA (solo in caso di subentro);
  •  Copia atto costitutivo registrato e visura camerale con annotazione antimafia;
  •  Dichiarazione del responsabile tecnico dell’accettazione dell’incarico e possesso dell’attestato di frequenza al corso formativo con copia della relativa certificazione;
  •  Autocertificazione dei requisiti morali del responsabile tecnico e dei soci;
  •  Nulla osta igienico sanitario rilasciato dalla ASL competente per territorio, ovvero idonea asseverazione attestante il possesso dei requisiti igienico sanitari dell’immobile e delle strutture utilizzate;
  •  Copia del contratto per lo smaltimento di Rifiuti Solidi Urbani;
  •  Copia contratto con Ditta autorizzata per lo smaltimento dei rifiuti speciali;
  •  Ricevuta dei diritti di segreteria/istruttoria.

Variazione dell’attività: Documentazione da presentare per il subingresso, la sospensione, la ripresa, il cambiamento della ragione sociale dell’attività.

       Moduli:

Scia Tatuaggi e Piercing Acconciatori – Segnalazione Certificata Inizio attività – Sezione B, C, D e E: Variazioni Attività

Allegati:

  • Planimetria in scala 1/1000 con indicazione delle superfici , le altezze, il rapporto di aero-illuminazione, il totale dei mq ed il layout delle attrezzature, firmata da tecnico abilitato;
  • Relazione dettagliata delle attività che si intendono svolgere e delle relative procedure di trattamento ivi comprese le modalità di detenzione, sanificazione e sterilizzazione delle attrezzature;
  • Copia del documento di riconoscimento del richiedente in forma leggibile e in corso di validità del tecnico che sottoscrive la planimetria;
  • Certificazione attestante la frequenza al corso di formazione;
  •  Copia atto pubblico dal quale deriva il sub ingresso;
  •  Certificato di destinazione d’uso del locale con visura catastale aggiornata;
  •  Certificato di agibilità del locale;
  •  Per le attività svolte in appartamento condominiale, atto di assenso o attestato a firma dell’amministratore (delegato dal condominio) che consentano l’esercizio delle attività o atto da cui risulta già dichiarata la volontà del condominio;
  •  Disponibilità del locale (es. titolo di proprietà, contratto di affitto, comodato, debitamente registrati ai sensi di legge);
  •  Precedente autorizzazione amministrativa o SCIA (solo in caso di subentro);
  •  Copia atto costitutivo registrato e visura camerale con annotazione antimafia;
  •  Dichiarazione del responsabile tecnico dell’accettazione dell’incarico e possesso dell’attestato di frequenza al corso formativo con copia della relativa certificazione;
  •  Autocertificazione dei requisiti morali del responsabile tecnico e dei soci;
  •  Nulla osta igienico sanitario rilasciato dalla ASL competente per territorio, ovvero idonea asseverazione attestante il possesso dei requisiti igienico sanitari dell’immobile e delle strutture utilizzate;
  •  Copia del contratto per lo smaltimento di Rifiuti Solidi Urbani;
  •  Copia contratto con Ditta autorizzata per lo smaltimento dei rifiuti speciali;
  •  Ricevuta dei diritti di segreteria/istruttoria.

Cessazione dell’attività: Documentazione da presentare per la cessazione dell’attività.

       Moduli:

Scia Tatuaggi e Piercing Acconciatori – Segnalazione Certificata Inizio attività – Sezione F: Cessazione Attività

Allegati:

  • Copia del documento di riconoscimento del richiedente in forma leggibile ;
  •  Ricevuta dei diritti di segreteria/istruttoria.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su