Mai più rappezzi per ripristinare il manto stradale dopo lavori di Enti terzi

Mai più rappezzi per ripristinare il manto stradale dopo lavori di Ent...

Dettagli della notizia

Molfetta è rinata ed è in piena ristrutturazione: scuola, strade, palazzetti, edifici pubblici. Tale dinamicità porterà a breve al rifacimento di nuovi impianti elettrici, di comunicazione, a potenziare l’erogazione dell’acqua e della fogna nei quartieri che hanno problemi di insufficiente erogazione di acqua potabile. Pertanto è stato disposto che tutti gli Enti e le società di Servizi impegnati nei lavori che prevedono la rimozione, anche parziale, del manto stradale sono obbligati a ripristinare, a proprie spese, l’asfalto dell’intera carreggiata.

L’obbligo di ripristino è specificato nelle autorizzazioni rilasciate dal Comune.

La prescrizione è stata inserita, da tempo, nelle autorizzazioni rilasciate per evitare che, anche in futuro, si proceda con rappezzi che riguardano solo l’area della carreggiata interessata dagli interventi e che vanificherebbero l’importante intervento in corso da qualche mese, voluto dall’amministrazione.

Già prima dell’inizio dei lavori del Piano strade il Comune aveva informato tutti gli Enti per coordinare, dove possibile, gli interventi, un coordinamento che ha dato ottimi risultati sopratutto per gli interventi effettuati da Open fiber in quanto ha evitato al Comune di rifare il manto stradale su diverse vie cittadine generando economie per l’Amministrazione.

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su