Una funzione religiosa per ricordare chi non c'è più

Una funzione religiosa per ricordare chi non c'è più

Dettagli della notizia

«Il Covid sta mettendo a dura prova le nostre comunità, ci sta strappando gli affetti, ci nega perfino l’ultimo saluto ai nostri cari, causando in tutti una sensazione di smarrimento oltre che di enorme sofferenza. Nei giorni scorsi ho rappresentato a Sua Eccellenza, il Vescovo monsignor Domenico Cornacchia, che l’ha subito condivisa, l’esigenza di celebrare una Messa per ricordare tutti coloro che, proprio a causa del Covid, hanno perso la vita».

Il primo cittadino, Tommaso Minervini, commenta così la notizia della celebrazione eucaristica che sabato 27 febbraio, alle 9.30, sarà celebrata, nella Cappella del cimitero comunale, senza la presenza del pubblico, da Sua Eccellenza il Vescovo della Diocesi di Molfetta, Giovinazzo, Ruvo di Puglia e Terlizzi, monsignor Domenico Cornacchia.

La funzione religiosa si svolgerà a porte chiuse e si potrà seguire attraverso il canale youtube del Comune di Molfetta, collegandosi al sito istituzionale www.comune.molfetta.ba.it, e sulla pagina fb Città di Molfetta.

«Ringrazio monsignor Cornacchia – conclude il Sindaco – con questa Santa Messa tutta la comunità cattolica e laica intende abbracciare i familiari di tutti i defunti di questo periodo di pandemia, ormai oltre un anno, sia morti per Covid sia per altre cause per aprirci alla speranza e alle fede di un ritorno alla normale vita di relazione. Auspicando che questa pandemia, queste morti, ci richiamino, ancor più, alla responsabilità dei nostri comportamenti individuali e collettivi».

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su